Aneddoti

Domenica in famiglia

Pubblicato il

Qualche giorno fa sulla mia cronologia di Facebook viene evidenziato un evento BBQ organizzato da Fare Country Service e Il Podere di Binse, con catering fornito dai The Barktenders BBQ Team.

Per chi non li conosce, vi basti sapere che oggi sono 5° nella classifica generale Europea del campionato KCBS. 

Membro del team è anche il mio mentore / coach e mi spingo anche a dire amico, Marco Agostini. E' quindi con doppio entusiasmo che mi farebbe piacere partecipare!

Questo evento sarà ambientato in un podere dove si allevano dei cani, la passione di mia figlia!
Con questi elementi mi viene semplice coinvolgere anche mia moglie che capitola definitivamente alla vista di previsioni meteo molto favorevoli! 😀

L'idea è quella di godersi una pranzo domenicale fuori porta e passando del tempo insieme, potendo gustare del BBQ di altissimo livello preparato da professionisti (e senza intromettermi).

Non avrei pensato di strumentalizzare a priori la famiglia per scrivere un articolo in più, ma come sempre la vita ti sorprende (anche nelle piccole cose) ed eccoci qui, a giochi fatti, a scrivere due righe su alcune riflessioni molto personali.

 

Domenica arriviamo alla bellissima location del Podere di Binse con leggero anticipo, così da poterci organizzare per far pranzare Aurora, che essendo ancora piccola, ha un suo pasto preparato a casa…

Il podere è immerso nel verde e la mia mente ritorna a quando da bambino, con la mia famiglia, facevamo la grigliata di Ferragosto nel giardino della casa di campagna… erba, sole e il profumo della brace!


Ad un primo colpo d'occhio individuo subito l'area dedicata ai Barktenders, con l'inconfondibile sbuffare degli affumicatori in azione! 
Con sorpresa non vedo Marco , che aveva degli impegni personali, ma ritrovo con piacere Domenico, grande avversario in gara quanto grande amico in qualunque altro contesto, e Daniele, con cui ho avuto modo di cucinare un paio di volte (oltre a vederlo all'opera molte altre).
Lo squadrone annovera anche 2 componenti effettivi del team, Alberto Fiamma Ceccarelli  e Fausto Maiocchi, che conoscevo solo di fama!
Domenico dà luogo alle presentazioni di rito, e mi sorprende per ricordarsi di moglie e bimba, che ha intravisto di sfuggita alla gara di Milano.

        

Dopo il pranzo di mia figlia è giunto il momento di mangiare anche per gli adulti (che sono quasi 200), sotto un gazebo che riesce a fare ombra a tutti!

Il cibo è squisito ed apprezzano proprio tutti!
 

       

Alla prima pausa vengo avvicinato da Domenico, che mi chiede un feedback sulle portate e insieme ci avviamo al tavolo dello loro stand, io con in braccio Aurora che comincia a dare qualche cenno di cedimento, ma che arrivata nel centro dell'azione sembra attirata da vivo interesse!

I pit masters sono intenti a preparare la seconda portata, ma si intrattengono con me in chiacchere appassionate e ancora una volta ci tengono ad avere il mio parere sul cibo servito, che era ottimo!

Qui si accende un primo campanello… Pit master di grandissimo livello si intrattengono con il qui presente Sig. Nessuno con estrema franchezza, Domenico e Daniele aiutano la mia integrazione, anche se in realtà mi sono sentito subito "parte del gruppo"… e io penso che il BBQ sia una grande famiglia, unita da una passione ardente, dalla spontaneità e dalla voglia di confronto!

      

La domenica in famiglia, sta acquisendo un altro significato, più generale, più rotondo.

La ciliegina sulla torta arriva un attimo dopo. L'evento prevede anche musica dal vivo.


Nello specifico, e a grande sorpresa, le canzoni della "Vecchia Milano" .. Nanni Svampa, e i Gufi, canzoni della tradizione de della cultura popolare (un po' il BBQ)!
Vi riporto un estratto non fedele, ma che credo possa trasmettere quella sensazione di allegria spensierata ed ironia, a tratti volgare, tipiche delle "ballate Milanesi"

 

Queste sono le musiche che hanno fatto parte della mia infanzia, delle feste paesane preludio, o conclusione, alle grigliate in famiglia descritte nella mia presentazione. Quelle stesse grigliate che a distanza di 20 anni, mi hanno portato qui.

La memoria quindi va alla mia famiglia, a mamma e papà che mi portavano in piazza a "sentire la musica" insieme ai nonni.

Così si chiude il cerchio della domenica in Famiglia, con la maiuscola questa volta, perchè racchiude l'essenza stessa del termine!

Mi sarei aspettato di tutto da questa domenica, ma non certo di scrivere un post che parlasse di persone e di affatti…

Ma il barbecue, come la vita, ti sorprende… SEMPRE!

Ringrazio Podere di Binse e Fare Country Service per avermi fornito la maggior parte delle foto!

4 pensieri su “Domenica in famiglia

  1. Bellissimo articolo Alberto. Ti ringrazio delle belle parole. Sei e sarai sempre benvenuto tra le nostre fila ogni volta che vorrai. Ti aspettano una birra e la nostra amicizia. Alla prossima! 😉

  2. Sono molto felice del grande entusiasmo e passione che Alberto sta mettendo in questa nuova avventura. Che abbia incontrato delle persone speciali. Che le sue ragazze siano piacevolmente coinvolte. Che si ricordi della sua infanzia e del coinvolgimento della sua famiglia nelle prime rudimentali grigliate in giardino che comunque hanno lasciato il segno. Continua così a divertirti , imparare ed a stare insieme a delle belle persone.

    Mamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *