AneddotiGare

Rivergaro Grill Contest

Resoconto della Fire Battle di Rivergaro vista dai Flame No More

Doverosa premessa… facciamo queste gare “giornaliere” principalmente per divertirci, ma c’è sempre un MA!

La giornata inizia presto per tutti, e alle 7.30 siamo in macchina per raggiungere il campo gara.
Il primo MA è che, essendo un giorno di festa e di sole decidiamo di portare con noi le famiglie (vorrai mica fare brutta figura!?!?!?!)
Secondo MA… il 25 aprile è il compleanno di mia moglie, cifra significativa, e io me la trascino in gara… La pressione sale!
Ultimo MA… quest’anno abbiamo la fortuna di rappresentare Moesta-BBQ Italia, quindi ci teniamo a non sfigurare!

Alle 9.00 puntualissimi arriviamo al campo gara e iniziamo a preparare il nostro gazebo.
Nel giro di pochi minuti ci raggiunge anche il nostro ospite Davide (che arriva dalla Liguria!), che si unisce al nostro team e sarà di grandissimo supporto per tutta la giornata… Con le sue competenze da giudice WBQA, ci fornisce consigli importanti che ci terremo ben stretti!

9.30 riunione dei team, e accensione delle braci per fare un ultimo test ribs (ebbene sì… training on the job grazie alla tecnica Hot&Fast). Nel mentre mogli e figli si sono già dispersi lungo le rive del Trebbia, faranno qualche incursione in giornata ma li rivedremo solo a tarda sera.
Rimane solo Francesca, che diventerà la nostra fotografa ufficiale della giornata!

Alle 10.00 viene consegnata la carne da gara, incluso l’ingrediente Mistery con cui preparare la categoria Freestyle (Sandwich il tema obbligatorio). Brevissimo briefing interno, brindisi inaugurale della giornata (#dasobriononrendo), suddivisione dei compiti e partiamo!

Per scelta tecnica decidiamo di fare pochissima spesa “pre- gara” e svaligiare il supermercato alle spalle del campo gara, scelta premiante… Abbiamo trovato un carpaccio super marezzato utilissimo per realizzare il nostro panino, un Philly CheeseSteak.

Sosta caffè e si parte con il trimming di tutto il trimmabile mentre le ribs test sono già in cottura.

Nel mentre fanno fugace comparsa moglie e figlia e ne approfittiamo per festeggiare il suo compleanno con una fettina di torta!

Spacchettiamo dal sottovuoto il diaframma fornito per la categoria Steak… rimaniamo basiti per il contenuto davvero poco “gestibile” composto da ritagli e pezzi sottilissimi… Timidamente chiediamo all’organizzazione e prontamente, senza battere ciglio (forti di una piccola scorta) ci cambiano subito il prodotto, questa volta con un pezzo bello… Ancora grazie agli organizzatori per la disponibilità e la serietà!

Alle 12.00 puntuali consegnamo il nostro diaframma, consapevoli che si poteva fare molto meglio!

Nel mentre Max e Giulio sono già all’opera nella cottura delle componenti del panino, al quale applichiamo modifiche last minute grazie ad alcuni preziosi suggerimenti del nostro ospite.

Alle 13.30 andiamo puntualissimi al turn in molto soddifatti!

Al rientro è pronto il test ribs… ci aggrada e decidiamo di replicare la preparazione proposta da Dave, il nostro ribs man!

Il caldo si fa sentire , la stanchezza pure, e qualcuno di noi cede al comfort di una sedia.

Le ribs corrono via lisce e impiattiamo un prodotto appagante per il lavoro svolto!

Con un minuto di anticipo ci avviamo alla consegna e poi ci dedichiamo al “disingombro” del nostro spazio.

Il momento delle premiazioni rispecchia i nostri sentori.

– No call per il diaframma – abbiamo ancora molto da lavorare

– 2° posto per il Philly Chees Steak – Piacevole sorpresa!
Lo abbiamo provato una sola volta e non ci convinceva, io ho insistito per realizzarlo lo stesso modificandolo direttamente in gara. Ringrazio ancora i miei compagni di squadra perchè si sono fidati di me… come detto nel gazebo, se è buono è merito NOSTRO, se fa cagare è colpa MIA!

– 3° posto Ribs . Un bel piazzamento per un esperimento estemporaneo, una bella base su cui lavorare duro!

Questo score ci fa salire al 4° posto Over All!!!

Complimenti ai Puerco Escondido che si aggiudicano il titolo di GC e ai Carpaneto BBQ Team RGC

Ringrazio ancora a nome di tutti , Davide che si è fatto 6 ore di macchina per stare insieme a noi… Credo sia stata una bella esperienza per tutti!

Ringraziamento tecnico a Moesta-BBQ Italia per la fiducia!

OH MY RUB e JAMES 1599 che abbiamo scelto, a loro insaputa , come spezie per le nostre preparazioni !

Clima di gara bellissimo, abbiamo rivisto facce note come i già citati Carpaneto e La Griglia Del Frau…e a sorpresa anche Eduard Marchesi, volto noto del circuito KCBS, e il suo team New Pork City (3° Over All)

Da Rivergaro è tutto… alla prossima!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *