AneddotiGare

Hibu B(eer)BQ DAY

Pubblicato il

Domenica 10 giugno si è svolta la nostra terza tappa del campionato Fire Battle WBQA, all’interno del Birrificio Hibu di Burago.

Un anno fa, sempre ad Hibu, c’è stato l’esordio della formazione attuale, con un bel piazzamento… Ma sappiamo che non si vive di ricordi.

In campo ci sono 9 squadre –  La griglia del Frau, gli Autogrillers e i Margaritas Ante Porcos sono i volti ormai noti che ritroviamo sempre con enorme piacere!

Mattatori della giornata gli All You Can Smoke, che si occupano del catering per gli avventori, e con un Domenico in grande forma saranno anche gli animatori della giornata.

Arriviamo sul posto alle 8.30, e fa già troppo caldo… Io arrivo per ultimo e mi trovo la postazione già montata e tutto è a posto, siamo carichi a molla.

L’agitazione è palpabile causa una “Mistery Box” che ci lascia trepidare fino all’ultimo. Si rivelerà una bella sfida, ideata dalla mente diabolica di Marco Agostini.

Accendiamo i nostri dispositivi e mettiamo in cottura qualche verdura assieme alle nostre ribs di prova (ormai marchio di fabbrica)!

9.30 riunione dei capitani e consegna delle materie prime, ribs molto belle, steak davvero interessante e scatolona delle sorprese. Non riesco a descrivere la nostre facce quando scopriamo che all’interno della scatola non c’è un ingrediente ma ben 7 (da usare obbligatoriamente tutti!): melanzane, peperoni, 1 pollo intero, 1 pasta sfoglia, finocchio pera e birra…

Veloce riunione, e di comune accordo decidiamo di realizzare delle empanadas, marinando il pollo nella birra, con la quale realizziamo anche una riduzione di guarnizione. e creando una salsa leggermente affumicata di pera e finocchio.

 

Il test delle ribs si concentra sulla scelta di un rub meno aggressivo rispetto alla gara di maggio . Decidiamo invece di riproporre la salsa personalizzata dell’altra volta!

I lavoro nel gazebo è frenetico, e alle 11.00 si aggiunge anche la preparazione della bistecca.

Come se questo non bastasse, ci vengono a trovare tanti amici, e la nostra attenzione è profusa su più fronti.
Il team funziona alla perfezione e cerchiamo di tenerci in carreggiata, pur concedendoci qualche chiacchiera.

 

Alle 12.00 siamo pronti a consegnare la mistery box… ma la mezzora di anticipo rispetto l’apertura del turn in, ci permette di rivedere impiattamento e apportare alcune piccole modifiche, così da avere un piatto più convincente all’apertura delle consegne.

 

Tempo di rientrare al gazebo e si parte con l’assaggio delle costine di prova, tra i vari gusti scegliamo quello che ci sembra essere più “ruffiano” (o piacione) e ci rimettiamo al lavoro.

La bistecca subisce il 2° passaggio (ne mancano solo 2 prima della cottura) e si comincia a lavorare sulle ribs da gara.

 

Alle 13.45 la bistecca è pronta per cottura e riposo, nel mentre prepariamo la farofa (farina di manioca tostata, tipica delle gigliate brasiliane).

Impiattiamo la bistecca e ci avviamo puntuali al turn in con la convinzione di aver fatto bene… sicuramente meglio delle altre volte!

 

Alle 16.30 consegnamo anche le nostre ribs, con impiattamento molto diverso dai nostri standard, indice di cambiamento anche visivo e non solo nel gusto! Anche in questo caso siamo sicuri di aver migliorato l’ultima prestazione.

 

Veniamo ora ai risultati…
Mistery box – 5° posto, col senno di poi potremmo aver scelto una preparazione un po’ poco azzardata. Rimaniamo però convinti sia stata la scelta corretta e non abbiamo ripensamenti

Steak – 4° posto, la crescita continua, forse (anzi di sicuro) abbiamo “esagerato” un po’ troppo e probabilmente la farofa è stata vista come un extra non gradito, qualcosa a cui il nostro palato non è abituato

Ribs – 4° posto, di certo non quello che ci aspettavamo… potremmo però aver individuato la via per il miglioramento.

 

Grand Champion… La Griglia del Frau!
Dopo tante gare arriva finalmente un gran bel risultato per questi amici! Dedizione e perseveranza premiano sempre!

2° posto in classifica generale per gli Autogrillers, che si dimostrano essere molto costanti (replicando il risultato di Dulac)

 

Noi chiudiamo al 4 ° posto, ancora… A nostro modo riusciamo ad essere costanti e questo è un bene per la classifica generale.

Per quanto riguarda l’umore comincia ad andarci un po stretto… tanto da esserci definiti ” Fourth No More” in preda al delirio serale post gara 

 

Alla fine di questa giornata il bilancio è positivo. Ho avuto il piacere di incontrare alcuni amici cui poter trasmettere, finalmente con i fatti, la passione che unisce noi “matti per la griglia”, e il riscontro è stato davvero positivo.

 

Il merito va anche all’organizzazione di un evento piacevole e divertente, accogliente ed informale.

Ringrazio quindi la Patty, Raimondo, e tutto lo staff di Hibu, gli All you can smoke, e il Il Lina (coordinatore del circuito Fire Battle)

 

In ultimi vogliamo ringraziare come sempre i nostri “sostenitori” Moesta BBQ Italia e Dave’s American Food

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

2 pensieri su “Hibu B(eer)BQ DAY

  1. Ragazzi siete i migliori, è bello rivedervi alle gare e condividere con voi queste splendide giornate😄😄🔥🔥🔥 #lagrigliadelfrau sempre al vostro fianco fino alla fine 💪💪

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *