AneddotiGare

Fire Battle 2019: B(eer)BQ Day

Domenica 9 giugno si è tenuta la nostra 4° gara del campionato Fire Battle, un ritorno alle origini presso il Birrificio Hibu.

Una gara che potremmo definire familiare, circondati da amici sia tra gli organizzatori, sia tra i nostri “avversari”!

 

Come sempre si compete su 3 preparazioni:

  • Categoria STEAK, diaframma di manzo.
    Questa volta optiamo per la teoria “Less is More”… niente marinatura, temperatura infernale in griglia, e solo le spezie profumate e intense del nostro sponsor Bembo. Una leggera base di cowboy Rub prima di cuocere con la tecnica del Flip & Brush fino ad avere una bella crosticina esterna. Spolverata finale di sale affumicato e pepe in polvere. Servita ancora fumante!

 

  • Categoria BBQ, trota salmonata.
    Ci atteniamo ai parametri classici della categoria “Fish” della gare WBQA.
    Partiamo con sfilettare la trota e marinarla in un mix aromatico e poco invasivo. Asciugatura maniacale, spolverata di Rub Fish, profumattissimo ma non coprente. Affumicatura leggera, glassatura finale per apportare una nota dolce. Impiattamento basic

 

  • Categoria FREESTYLE, torta alla birra
    Utilizziamo come ingrediente principale la birra “In memory of the Sun” una birra stout ammaricante e molto aromatica.
    La utilizziamo nell’impasto insieme al del cacao, e cuociamo affumicando al pecan. Nel mentre prepariamo, sempre con la stessa birra una bagna con la quale andremo ad inumidire la torta prima di decorarla con una crema al mascarpone e whiskey.
    Mentre l’impasto raffredda creiamo delle meringhette di birra chiara, delle palline di sferificazione della nostra protagonista e tostiamo delle noci pecan.
    Componiamo la torta dividendola a fette e decorandola solo dopo averla tagliata con uno strato di crema di mascarpone, una noce per ogni fetta, granella di pecan e meringhe sbriciolate, glassa alla birra e mini sfere di birra.
    Un colpo d’occhio carico e goloso (forse un po’ ) confuso. ma che ci convince parecchio,completato da una piccola ciotola con sferificazione di birra e meringa.

Durante tutta la giornata siamo stati accompagnata da musica, lo street food dei nostri amici All you can Smoke (campioni Italiani WBQA 2018), i nostri amici di griglia con i quali abbiamo scambiato tanti momenti conviviali!

In aggiunta s’è stata anche la presentazione dell’ultimo libro di Marco Agostini, e abbiamo avuto modo di scambiare 2 chiacchiere con il promotore della Creatività legata la mondo del BBQ!

Come spesso capita, le premiazioni sono state quasi immediate e, dopo ogni consegna, abbiamo avuto gli esiti

 

Iniziamo benissimo con un 3° posto (a pari merito con gli Smoky Flavor) nella steak… un bel traguardo per noi, che siamo riusciti a risollevare il ranking nella nostra “bestia nera”!

La trota invece ci assesta una bella mazzata… ultimi su 11 team. Accusiamo il colpo e cerchiamo di concentrarci sulla torta.

Con la beer cake siamo molto fiduciosi, consapevoli di aver forzato un po’ gli accostamenti…. A sorpresa risultiamo un’altra volta ultimi. Facciamo ancora fatica ad accettare il risultato

La fine della giornata ci ha visto protagonisti di un momento di polemica legata ad alcuni aspetti del regolamento che rimangono un po’ troppo “a libera interpretazione”, e che riteniamo ci abbiamo per certi aspetti penalizzato.

Consapevoli del fatto che queste non potevano risollevare il nostro posizionamento in classifica, abbiamo espresso delle rimostranze che riguardavano esclusivamente l’applicazione di un criterio previsto dal regolamento e che, lo ripetiamo anche in questa sede, non erano indirizzate a nessun team nello specifico.

Purtroppo, l’adrenalina e la stanchezza hanno fatto sì che in alcuni momenti i toni fossero diversi da quello che ci si aspetta in una competizione volta all’amicizia e alla convivialità, ma abbiamo avuto modo di chiarire anche questo insieme alle scuse laddove erano necessarie.

 

Questi singoli risultati ci hanno portato ad un 8° posto in classifica generale che non è servito ad alzare il nostro posizionamento nella classifica nazionale provvisoria…

Anzi, dovremmo essere scivolati di una posizione a ora ci troviamo al 5° posto.

 

Ci attende una lunga pausa, lontano dalle gare ma non dalle griglie, per tornare di nuovo in atmosfera competitiva ad ottobre a Lomagna!

 

Complimenti ai tutti i team che hanno partecipato, ai nostri amici La griglia del Frau e alle loro iniziative sempre divertenti, ai BDB per la costanza di podi che stanno accumulando, agli Smoky Flavor, ai The Grillers, agli Autogrillers (un po’ sotto tono), al ritorno in gara dei Margarita Antes Porco… come sapete ormai siamo una piccola famiglia!

 

Grazie come sempre al Lina per l’organizzazione e per lo sbattimento!

Il birrificio Hibu come sempre ha messo in piedi una bella festa, incredibili!

 

Grazie al nostro sponsor Bembo Rub & Spices.

 

Ci vediamo presto!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

2 pensieri su “Fire Battle 2019: B(eer)BQ Day

    1. Grazie per l’incoraggiamento e la comprensione nonostante lo spiacevole retroscena!
      Alla prossima gara 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *