Fornetto RAZZO 57 cm

Il dispositivo che vi presentiamo oggi è della famiglia Fornetto, azienda Australiana, modello Razzo dal diametro 57 cm circa.
E’ il bullet smoker che ci accompagna ad ogni gara ed ogni evento!

Con bullet smoker intendiamo un affumicatore verticale, strumento di cottura pensato proprio per affumicare le pietanze.
Spesso, come in questo caso, è presente una “bacinella” (in gergo water pan) che può essere riposta sopra le braci e, riempita di acqua (o sale oppure ancora sabbia) permette di mantenere la temperatura costante intorno ai 100° e consentire così le classiche cotture Low & Slow. Per questo vengono anche definiti “ad acqua”.

Si presenta come un dispositivo massiccio, impressione confermata dai materiali utilizzati, composto di 4 blocchi.

Sul coperchio sono presenti una solida ventola (munita di freno così da non girare all’infinito per trovare la giusta posizione di massima apertura o massima chiusura) e un termometro dal look accattivante, mentre nella parte interna è presente una struttura con ganci amovibili per effettuare cotture appese.

Il corpo di questo smoker è composto di 2 moduli, identici nelle misure e negli accessori.
Ogni modulo è munito di un portello per l’accesso alla griglia interna o al braciere e un foro con guarnizione per inserire le sonde dei termometri per monitorare le lunghe cotture.
All’interno si può alloggiare o una griglia di cottura, oppure un cestello con dei bordi alti per ospitare con più facilità arrosti o cibi di dimensioni importanti.

I vari moduli sono fissati con dei ganci, e sono muniti di maniglie per facilitare le manovre.

E si possono così configurare diversi “dispositivi”:
– al completo è uno smoker molto capiente
– con un solo piano possiamo avere un dispositivo per cotture indirette e affumicature
– usando la base e il coperchio abbiamo uno strumento da utilizzare per una grigliata classica, con griglia posata a pochi centimetri dalle braci.

La base è costituita da un alloggiamento per il braciere, un anello interno facilmente rimovibile per facilitare la pulizia della cenere, 3 ventole (sempre munite di freno) per l’afflusso dell’aria, e 3 piedi in acciaio.

I materiali garantiscono un buon isolamento e questo permette una grande stabilità in termini di temperatura, e una durata pazzesca!

Testato più volte, sia in gara sia in ambito “ristorazione”, si comporta egregiamente per una sola baffa di costine o a pieno carico di cosce di pollo, sia in estate sia in inverno!

Gli unici difetti, se tali vogliamo chiamarli, sono:

  • la posizione delle ventole alla base che risultano essere un po’ troppo basse e non facilmente accessibili per la regolazione (ad ogni modo nulla di impossibile!)
  • I piedini che risultano essere un po’ troppo corti e, essendo molto solidi, non facilitano la movimentazione del barbecue
  • Il peso, 42 kg di amore e lamiera, che non lo rendono proprio agevolissimo da trasportare , ma che lo rendono sicuramente molto stabile e funzionale!

A parte questo, il Razzo è una vera macchina da guerra, non sbaglia un colpo (lui!), basta conoscerlo bene per capire come si comporta così da sfruttarlo al meglio.

Noi, ad esempio, lo usiamo senza water pan, sfruttando il metodo di cottura definito Hot&Fast, e nel caso volessimo muoverci a temperature più basse preferiamo intervenire sul quantitativo di combustibile acceso in partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.