Termometro a sonda Outdoor Chef

Oggi introduciamo una nuova categoria di termometro.

Abbiamo visto in precedenza che esistono in commercio vari tipi di termometro a lettura istantanea.

In realtà esistono vari tipi di termometro, con funzionalità e caratteristiche diverse.

Il termometro che vi presentiamo oggi rientra nella categoria dei termometri “a sonda”, e cioè quei termometri che sono muniti di filo e che permetto un monitoraggio costante durate tutta la cottura.

Outdoor Chef è un brand Svizzero che produce barbecue e  accessori, e oggi vi presentiamo uno dei loro termometri a sonda.

Il termometro è composto da due elementi distinti.

Il corpo centrale (dall’accattivante colore verde acido) è composto da un display grande e retro illuminato, così da essere visibile anche sotto la luce diretta del sole, e una pratica “asola” che ci permetterà di fissarlo ad uno dei ganci porta oggetti (accessorio di cui sono minuti alcuni barbecue, o che si trovano in vendita come extra).

Intorno al display sono poi presenti diversi tasti.

Sula lato sinistro abbiamo la parte dei set up di base (ON/OFF , C°/F°, ALERT)

Sul lato destro le impostazioni avanzate (TIMER, OVEN, FOOD)

Mentre in basso abbiamo i tasti di regolazione (-/+ , START/STOP)

Prima di entrare nel dettaglio dei tasti è importante spiegare la sonda, molto particolare, che caratterizza questo termometro.

Notiamo infatti che è composta 3 parti, il cavo in acciaio lungo 110 cm e resistente fino a 380° C, una prima sonda (a forma di bussolotto) che rileva la temperatura della camera di cottura, e infine la classica sonda “a spillo” per misurare la temperatura interna dell’ alimento.

Sul display verranno visualizzate, dunque, sia la temperatura della camera  di cottura, sia la temperatura dell’alimento, e a questo si aggiunge la possibilità di impostare un timer.

Ecco che tutti i tasti anticipati più sopra, entrano in gioco.

Una volta acceso il nostro display, come sempre potremo impostare la scala di misurazione (C° o F°).

Ora potremo impostare la temperatura di riferimento della nostra camera di cottura (tenendo premuto il tasto OVEN), che verrà indicata nella parte alta del display.
Allo stesso modo potremo impostare la temperatura target  per la cottura del nostro alimento (tenendo premuto il tasto FOOD) che verrà indicata nella metà bassa del display.
In ultimo potremo impostare un timer (tasto TIMER) per monitorare l’avanzamento nelle nostre cotture. In questo caso, il timer comparirà nella parte alta solo per il tempo necessario per essere impostato, per poi lasciare nuovamente spazio alla temperatura “OVEN” è funzionare in background.
Per impostare le temperature, o il timer, basterà utilizzare i tasti + e – che si trovano nella parte bassa del display.

Quando la sonda rileverà le temperature impostate (o superiori), il nostro display ci avviserà con un allarme sonoro.
Questo è molto utile per quanto riguarda la temperatura del cibo, meno se invece pensiamo alla temperatura ideale del nostro BBQ.
in questo caso il mio consiglio è di impostare questo dato ad una temperatura più alta, diciamo il limite oltre il quale non vogliamo far salire il nostro dispositivo, così l’avviso sonoro entrerà in gioco solo per avvisarci del raggiungimento della soglia.

Il volume dell’allarme è sufficientemente alto per sentirlo a qualche metro di distanza, o da una stanza all’altra qualora lo utilizziamo per una cottura al forno.

L’alloggiamento delle batterie è, come sempre, posto sul retro del termometro, e ospita 2 batterie AAA.
Sul retro troviamo anche una banda magnetica che ci permette di fissarlo a superfici metalliche (NON appoggiatelo sul coperchio di un Kettle perché le temperature sono eccessive!)

Per la manutenzione di questo termometro serve qualche accortezza.

Il display è il cavo non sono resistenti all’acqua, lo stesso si può dire anche della sonda che rileva la temperatura in camera.
Per la pulizia, quindi, consigliamo di usare un panno leggermente inumidito con un igienizzate per alimenti che non necessiti risciacquo, così da pulire bene la sonda a spillo che entra in contatto con il cibo!

Questo termometro risulta essere molto pratico e funzionale, il passaggio naturale per chi vorrà effettuare cotture lunghe e affumicature, senza l’obbligo di dover continuamente alzare il coperchio e quindi perdere temperatura all’interno della camera e disperdere il prezioso fumo se stiamo affumicando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.